La eco-condizionalità per l’anno 2014: le novità.

Condizionalità 2014

Condizionalità 2014

Condizionalità 2014. L’entra in vigore della nuova programmazione agricola comunitaria 2014 – 2020 ha introdotto una serie di novità più volte anticipate rispetto ai due pilastri della PAC.

La normativa comunitaria relativa all’applicazione della Nuova Programmazione 2014-2020 stabilisce il nuovo quadro della Condizionalità con il Regolamento (UE) n. 1306/2013 del Consiglio europeo, pubblicato sulla gazzetta ufficiale dell’Unione europea il 20 dicembre del 2013.  

Questo introduce alcune disposizioni transitorie per l’anno 2014 e stabilisce che le disposizioni relative al sistema di condizionalità previste dal Regolamento (UE) n. 1306/2013 entreranno in vigore dal 1° gennaio 2015.

Lo stesso Regolamento (UE) 1310/2013 introduce le seguenti modifiche:

  • l’Atto A2, relativo alla Direttiva 2000/60/CE, viene ricompreso all’interno della Norma 5 delle Buone Condizioni Agronomiche e Ambientali sotto forma di Standard 5.3 ;
  • ridefinizione dell’Atto B9 e in particolare al riferimento normativo del Regolamento 1107/2009, che si intende limitato alle prime due frasi dell’articolo 55 di detto Regolamento, il quale descrive gli obblighi per tutte le aziende agricole che utilizzano prodotti fitosanitari.

Per il resto, il quadro unionale di riferimento della condizionalità rimane, per tutto il 2014, lo stesso descritto e codificato dai Regolamenti del periodo precedente all’introduzione della Nuova Programmazione.

Commenta anche tu l'articolo.

Commenti

No Comments

Leave a Comment