È frutta biologica o no? Scoprilo con l’iPhone!

Vuoi conoscere la qualità del cibo che ti appresti a mangiare? Vuoi scoprire se la frutta e la verdura di stagione che hai ordinato al ristorante sono prodotti biologici o no? Possiedi un iPhone? Arriva per te “Lapka“, un set di sensori capaci di controllare alcune caratteristiche del cibo al fine di controllarne la qualità.

Dopo il kit per il monitoraggio dello smog in tempo reale per testare la qualità dell’aria nelle nostre città, arriva anche il sensore che controlla se il cibo che stiamo mangiando è biologico o no. Si tratta di un sistema per iPhone che può essere portato ovunque, capace di testare la qualità dei prodotti alimentari, una sorta di “monitor ambientale personale” come piace chiamarlo al direttore creativo del progetto Vadik Marmeladov.

Per ora il sensore è solo un prototipo che verrà lanciato sul mercato entro la fine del mese di dicembre 2012, al costo di circa 200 dollari. Dai primi test il “monitor ambientale personale” appare molto interessante, e utile, per verificare la qualità del cibo che stiamo consumando.

Il prototipo “Lapka” si compone di quattro mini periferiche di design, legno e plastica bianca, che vanno collegate direttamente all’iPhone con un cavetto simile a quello delle cuffie stilizzate degli iPod Shuffle di prima generazione. Ogni sensore ha una propria funzione. Uno di essi, ad esempio, controlla i valori di nitrati presenti nel cibo e in base al valore di questi fertilizzanti chimici usati in agricoltura, è in grado di stabilire se il cibo che stiamo consumando è stato prodotto con agricoltura biologica o no. Il sensore informa attraverso l’iPhone se la quantità di nitrati è “accettabile” o nociva per la nostra salute.

Gli altri tre sensori finora testati possono misurare invece la temperatura e l’umidità ambientali, le radiazioni e le frequenze elettromagnetiche.

Fonte: www.ecologiae.com

Commenta anche tu l'articolo.

Commenti

No Comments

Leave a Comment